May 26, 2017

Manifesto

1. KNOW YOU RIGHTS, THIS IS A PUBLIC SERVICE ANNOUNCEMENT, WITH GUITAR, KNOW YOUR RIGHTS

Tesserandoti con la Popolare Ciclistica A.S.D dichiari di conoscere il contenuto dello Statuto e del presente Manifesto e di rispettarlo pedissequamente.

2. SHOULD I STAY OR SHOULD I GO

La Popolare prima che una squadra di ciclismo amatoriale, è un club, una famiglia con una forte identità, se non ti rivedi in ciò che qui è scritto, valuta l’affiliazione con altre realtà.

3. DON’T CALL ME WHITE

La Popolare ama e valorizza ogni sorta di diversità senza discriminazioni di genere, provenienza, cittadinanza, orientamento sessuale, dimensione del battistrada, grammatura del telaio, gamma di guarniture, lunghezza dei peli.

4. LA POP UNIDA JAMÀS SERÀ VENCIDA

Esci in gruppo, indossa i colori sociali ed onora la livrea.

5. HONOR IS AMONG US, HONOR IS ALL WE KNOW

La Popolare è ciclismo dal basso, ad oggi non ha sponsor alle spalle, se ritieni eccessiva la quota di iscrizione o se ti rammarichi perché non ti si regala nulla, forse non stai dando il giusto peso al privilegio di farne parte. Ogni evento che la Popolare organizza è gestito da persone che di mestiere purtroppo fanno altro, quindi: se puoi dare una mano fallo, se invece non puoi dare una mano, sii quantomeno riconoscente e periodicamente offri da bere.

6. ALL POPS ARE BASTARDS

Da ogni affiliato si esige un comportamento coscienzioso mentre si è in sella: indossa il casco, procedi in fila indiana e a bordo strada, non utilizzare il cellulare, di notte usa le luci, non cercare lo scontro con gli automobilisti e rispetta persino le forze dell’ordine. Inoltre non ascoltare la musica mentre pedali, eccezion fatta per la salita e per il punk rock.

7. DON’T LOOK BACK IN ANGER

Non ci importa se vai forte o piano, non ci importa cosa stravi, the best you can is good enough. Se esci in gruppo adeguati alla sua andatura, giunto in vetta aspetta i compagni, partecipa alle uscite più impegnative solo se il tuo livello di preparazione lo consente, usa la bici anche negli spostamenti quotidiani e periodicamente offri da bere.

8. SOCIALismo REALE

La Popolare utilizza i social come principale mezzo di comunicazione e propaganda. Cita il nome della squadra solo nel caso i contenuti postati ne rappresentino effettivamente valori ed ideali. Le chat vanno utilizzate rispettando gli obiettivi per le quali sono state concepite, in particolare per la chat di appuntamenti attenersi alle sole informazioni essenziali: ora di incontro, luogo di incontro, meta.

9. THINK GLOBALLY, SHOP LOCALLY

Acquista prodotti ciclistici il più possibile dalle piccole realtà locali. Detto ciò, don’t buy upgrades, ride up grades!

10. RWANDA WON’T YOU BE STRONG LIKE A LION?!

Sogniamo ergo siamo, la Popolare non si pone limiti in termini di ambizioni, farne parte significa condividere obiettivi e progetti non ben definiti, ma insindacabili i cui modi, tempi e contenuti sono tanto vaghi quanto superflui: la costruzione del primo velodromo in pavè, l’antifascismo cosmico, il Tour du Rwanda, la Rivoluzione.


Facebook
Strava
Instagram